A SPASSO CON SGARBI PER SULMONA SENZA MASCHERINA

A passeggio lungo Corso Ovidio con il suo amico Silvio Formichetti, naturalmente senza mascherina, così come fa tranquillamente ogni giorno, dall’inizio della pandemia. Visita a sorpresa in città di Vittorio Sgarbi che in tarda serata si è intrattenuto nel cuore della città  insieme ad alcuni sulmonesi e all’artista pratolano Silvio Formichetti, passeggiando senza indossare la protezione imposta in questo periodo di emergenza sanitaria. Un giro di giostra tra i monumenti cittadini, che tra l’altro, il critico d’arte, conosce molto bene. Prima si è fermato ad ammirare palazzo dell’Annunziata evidenziando lo stato di degrado in cui versa la scalinata. Poi approfittando della presenza di Marco Picini, nipote dell’artista sulmonese Italo, ha voluto visitare la pinacoteca intitolata di recente, in occasione del centenario della nascita, proprio al grande Italo Picini. Una visita non preventivata, quella di Vittorio Sgarbi, e quindi molto gradita a tutti quelli che hanno avuto la possibilità di passare una parte della serata con il critico d’arte. Una passeggiata immortalata dalle foto postate sul profilo Fb di Formichetti, il primo ad essersi detto meravigliato ma gratificato dalla visita improvvisa ma “sempre gradita” del celebre amico.

10 commenti su “A SPASSO CON SGARBI PER SULMONA SENZA MASCHERINA

I commenti sono chiusi