MATRIMONI CON RITO CIVILE, IL COMUNE CERCA LUOGHI IDONEI PER GLI SPOSI

Sarà possibile celebrare dei matrimoni con rito civile in luoghi diversi da palazzo San Francesco. La Giunta ha approvato ieri sera la delibera che consente le nozze con rito civile in siti fuori dalla casa comunale, attivando le procedure per individuare in città strutture private di particolare pregio storico, architettonico, ambientale o artistico, che saranno concesse in comodato d’uso gratuito al Comune per cinque anni, rinnovabili. A breve sarà pubblicato l’avviso per le adesioni da parte degli interessati, proprietari di locali ricadenti nel territorio comunale, con requisiti idonei e adeguati alla celebrazione dei matrimoni davanti all’Ufficiale di Stato Civile. Sarà poi costituito un elenco apposito di location che sarà sottoposto al vaglio della Giunta. “Cortili, antichi palazzi, edifici storici, ville, terrazze, giardini, strutture ricettive: la nostra bella città ha moltissimi luoghi suggestivi di valore storico artistico che ben si prestano a diventare location per chi vorrà sposarsi a Sulmona. Invito i cittadini ad aprire le porte delle proprie strutture, contribuendo a far diventare Sulmona la città dell’amore: un’ accattivante location anche per i turisti in cui celebrare il proprio matrimonio” sottolinea il sindaco Annamaria Casini “Ringrazio la consigliera comunale Deborah D’Amico per l’impegno profuso e il lavoro svolto, in sinergia con gli uffici, per concretizzare questa importante iniziativa, che, attraverso la valorizzazione del nostro patrimonio storico architettonico, mira alla promozione turistica per il rilancio economico del territorio, avviando un percorso che coinvolgerà un intero settore  al quale si collegheranno anche eventi e iniziative che ruotano intorno ai matrimoni”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *