ELEZIONI FIGC, GRAVINA TEMPOREGGIA. IN ABRUZZO SFIDA MEMMO-RODOMONTI

di Domenico Verlingieri

Nel 2021 si dovrà procedere al rinnovo delle cariche federali della Figc. Il presidente uscente Gabriele Gravina, candidato nell’Esecutivo Uefa, sta prendendo tempo. Le elezioni alla Uefa si terranno il 2 marzo ed è interesse di Gravina presentarsi all’appuntamento europeo ancora in carica come massimo esponente della Federcalcio. Una strategia per dare maggior valore alla sua ambizione di arrivare addirittura alla vicepresidenza della Uefa. C’è da sciogliere a breve il nodo delle consultazioni alla Figc e forse la prossima settimana si conoscerà la data che sarà prima o dopo il 2 marzo? Anticiparle prima delle elezioni Uefa potrebbe essere un rischio se dovesse perdere contro il suo antagonista Cosimo Sibilia. Dipenderà dalle scelte politiche che potrebbero indurre anche a temporeggiare prima di prendere la decisione definitiva. Gabriele Gravina in questi giorni sta giocando una partita importante ed una minima mossa sbagliata potrebbe compromettere il suo futuro. C’è attesa inoltre per il rinnovo delle cariche nei vari Comitati regionali della Lnd. In Abruzzo è scontata la candidatura dell’attuale vice presidente vicario Ezio Memmo, sostenuto dall’uscente Daniele Ortolano. A sfidarlo dovrebbe essere l’ex arbitro internazionale Pasquale Rodomonti già presidente dell’Aia Abruzzo dal 2009 al 2013.