CONTAGIATO E RICOVERATO IL SINDACO DI ANVERSA GIANNI DI CESARE

Da una decina di giorni era in quarantena volontaria, consigliata dal medico curante, avendo accusato febbre nelle ore serali. Ma questa notte i sintomi si sono acuiti e per il sindaco di Anversa degli Abruzzi, Gianni Di Cesare, è stato necessario il trasporto nell’ospedale di Sulmona. Già nel pomeriggio di ieri Di Cesare aveva dovuto rinunciare a partecipare all’incontro, in via telematica, tenuto dai sindaci del Centro Abruzzo con il direttore generale dell’Asl. Poi nele prime ore di questa mattina il trasferimento in ospedale a Sulmona. Giovedi scorso Di Cesare si è anche sottoposto all’esame del tampone ma l’esito non è ancora arrivato. Le sue condizioni non sarebbero comunque gravi, sebbene è comprensibile l’apprensione suscitata in paese dalla notizia. Ad Anversa sono infatti già cinque i casi di positività riscontrati. Di Cesare è il primo sindaco nel comprensorio contagiato dal coronavirus.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *