EMERGENZA COVID, IL CONSIGLIO COMUNALE DI AVEZZANO CHIEDE IL COMMISSARIAMENTO DELL’ASL

“Valutare l’opportunità di richiedere il commissariamento dell’Asl per l’assoluta carenza di programmazione e organizzazione per fronteggiare la seconda ondata della pandemia”. Con questa frase si conclude l’ordine del giorno approvato dal Consiglio comunale di Avezzano che chiede di fatto la revoca del direttore generale dell’Asl, Roberto Testa, alla luce delle ultime vicende anche drammatiche che stanno segnando l’emergenza covid, sia nell’ospedale del capoluogo marsicano che in quello sulmonese. Ma il sindaco Gianni Di Pangrazio, pur pienamente d’accordo  con il documento, ha però tenuto a precisare che sulla richiesta di commissariamento “bisogna procedere per gradi e per il giusto percorso”, senza aprire un conflitto aperto con la Regione, in un momento così delicato. Dopo la richiesta di revoca del commissario Testa avanzata nei giorni scorsi dalla senatrice Gabriella Di Girolamo e le polemiche accese dai casi di decessi in ambulanza avvenuti ad Avezzano e Sulmona, segno di una gravissima congestione delle strutture sanitarie, arriva un nuovo “siluro” verso il direttore generale Asl. La Regione è chiamata a fare le sue valutazioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *