INGRESSO E MURO DI CINTA DEMOLITI ALLA SCUOLA MASCIANGIOLI

Tempo fa fu sollecito l’ufficio tecnico comunale nel sanzionare l’abbattimento di un muro in via D’Eramo di presunta origine romana e in realtà ricostruito negli anni Ottanta, con blocchi in cemento. Adesso invece tutto tace sull’abbattimento dell’ingresso e di una parte del muro di cinta dell’edificio scolastico Masciangioli, in viale Mazzini. Opere che realmente questa volta rivestono carattere storico, risalenti all’epoca fascista. Professionisti esperti e appassionati della storia cittadina hanno segnalato il caso con queste fotografie, domandandosi come mai da parte dei tecnici comunali si siano usati i classici “due pesi, due misure”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *