LA GIUNTA REGIONALE AUMENTA IL TETTO DI SPESA ALLA CLINICA S.RAFFAELE MA NON TROVA I SOLDI PER IL REPARTO COVID DELL’OSPEDALE DI SULMONA

La Giunta Regionale, riunitasi questo pomeriggio, a Pescara, e presieduta dal presidente Marco Marsilio, ha disposto, su proposta dell’assessore alla Salute Nicoletta Verì, la rimodulazione del tetto di spesa della  Casa di Cura San Raffaele di Sulmona, già fissato in 4 milioni 849mila 607 euro, per il 2019, incrementandolo, per il 2020, nella misura di 1 milione 300mila, nell’ambito dell’aumento del budget complessivo stanziato negli atti di programmazione finanziaria 2020. Tale incremento sarà destinato alla remunerazione di prestazioni  rese dalla casa di Cura San Raffaele, unica struttura del territorio regionale ad effettuare tali prestazioni rivolte a pazienti con mielolesioni e gravi cerebrolesioni, in un contesto di scarsa diffusione di strutture simili nel centro sud d’Italia. Benissimo il contributo per la San Raffaele ma grida vendetta il fatto che il governo regionale continui a far finta di niente davanti alla  drammatica situazione che vive l’ospedale di Sulmona che in piena emergenza covid non ha un reparto adeguato per trattare i pazienti del Centro Abruzzo contagiati dal coronavirus. Negli ultimi giorni sono state decine le persone costrette ad aspettare per ore dentro le ambulanze fuori l’ospedale o sistemate alla meno peggio su un letto all’interno dei locali inagibili dell’ex pronto soccorso in attesa di conoscere la propria sorte. Due di loro sono morte mentre attendevano l’esito del tampone. Persone che, molto probabilmente, potevano essere salvate se fossero state sottoposte tempestivamente alla terapia di cui avevano bisogno. 

One thought on “LA GIUNTA REGIONALE AUMENTA IL TETTO DI SPESA ALLA CLINICA S.RAFFAELE MA NON TROVA I SOLDI PER IL REPARTO COVID DELL’OSPEDALE DI SULMONA

  • 11 Novembre 2020 in 02:58
    Permalink

    bene,che fare? Lanciafiamme ,subito le autorizzazioni.

I commenti sono chiusi