A PALAZZO RICCIARDELLI UNA TARGA PER I CENTO ANNI DEL MAESTRO ITALO PICINI

Una targa sul muro di palazzo Ricciardelli che ospita la Provincia e i locali della Pinacoteca intitolata ad Italo Picini è stata scoperta oggi pomeriggio nel centenario della nascita dell’artista scomparso quattro anni fa. “L’illustre figlio della città”, come lo ha definito il vice sindaco Marina Bianco, è stato ricordato anche come insigne docente nel Liceo Artistico sulmonese “Mazara”. “Con le sue opere Picini ha raccontato i mercati abruzzesi, le donne della nostra terra e i paesaggi della valle Peligna” ha sottolineato il vice sindaco, ricordando i soggetti che hanno ispirato l’arte di Picini. Il consigliere provinciale Andrea Ramunno ha auspicato una ripresa delle attività di cultura, che da sempre caratterizzano la città di Sulmona, anche nel nome di Italo Picini. Iniziative legate alla figura e all’opera dell’artista sono state annunciate da Alessandro Bencivenga, presidente della sezione sulmonese dell’Archeoclub. “Nostro obiettivo è quello di far scoprire o riscoprire l’arte del maestro Picini – ha precisato Bencivenga – abbiamo già avviato progetti con l’istituto d’istruzione superiore Ovidio, favorendo attività di alternanza scuola-lavoro, proprio qui nella pinacoteca intitolata a Picini”. Ma l’Archeoclub, a sostegno di altre iniziative da porre in essere appena possibile, lancerà anche la shopping bag che ritrae opere di Picini. Nel ringraziare quanti si sono adoperati per le opere di commemorazione dell’artista, il nipote Marco Picini ha tenuto a chiarire che nessuno dovrà utilizzare il nome del maestro per iniziative non autorizzate. “So a chi rivolgo questo appello perchè anche di recente sono accaduti fatti spiacevoli – ha concluso – infatti tutto quello che si è fatto e che si farà è solo per la città di Sulmona e per la cultura di questa città, Italo Picini gode di una pinacoteca che ospita sue cento opere e non ha bisogno di altri spazi nè di farsi pubblicità”.



One thought on “A PALAZZO RICCIARDELLI UNA TARGA PER I CENTO ANNI DEL MAESTRO ITALO PICINI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *