LE ANTICHE LANTERNE TORNERANNO ALL’ANNUNZIATA, CONVENZIONE COMUNE-CASA SANTA-ANCE L’AQUILA

Le antiche lanterne dell’Annunziata presto torneranno al loro posto. Una convenzione è stata firmata tra il Comune di Sulmona, l’Asp 2 Casa Santa dell’Annunziata e l’Associazione Costruttori L’Aquila che consentirà l’opera di restauro ed il successivo ripristino delle diciotto lanterne storiche, sedici delle quali poste sul plateatico del palazzo e chiesa dell’Annunziata, e due su quello della Rotonda di San Francesco, con un incarico conferito alla ditta Neri spa per un costo complessivo di circa 25mila euro, largamente finanziato grazie al contributo di  21.800 euro da parte dell’Ance L’Aquila ed alla partecipazione diretta di Asp 2, proprietario delle  lanterne, delle restanti 2.725 euro. La riqualificazione s’inserisce nel più ampio progetto di efficientamento energetico, avviato in questi anni dal Comune di Sulmona e la  particolare opera di restauro si è resa necessaria per la fatiscenza in cui erano ridotte le antiche lanterne di ghisa e vetro, con sistema al sodio non più a norma. Attualmente le antiche lampade sono state temporaneamente sostituite ed i manufatti dei corpi illuminanti verranno affidati già nei prossimi giorni alla Società Neri spa, specialista nel restauro di elementi  artistici in  ghisa, che eseguirà il recupero  su specifico progetto del restauratore Nevio Albini. Il progetto è già stato esaminato dalla Sovrintendenza  Archeologica Belle Arti e Paesaggio che ha dato il suo benestare e dunque i lavori verranno avviati in tempi brevi. “Potremo finalmente restituire alla città le storiche lanterne restaurate e messe in sicurezza, come promesso. Non è stato un percorso semplice, condiviso con l’Asp 2 nella comune volontà di restituire alla città un pezzo della nostra storia, vista anche la delicatezza delle antiche lanterne molto care ai sulmonesi, che ringrazio per la pazienza – sottolinea il sindaco Annamaria Casini – un  sincero e sentito ringraziamento va ai delegati territoriali dell’Associazione Costruttori L’Aquila ed in particolare a Marco Tirimacco che sono riusciti, con puro spirito volontaristico, a finanziare questo importante intervento di restauro mostrando un’autentica spiccata sensibilità verso l’obiettivo di conservazione del nostro prezioso patrimonio culturale identitario della città”. Il presidente di Asp 2, Armando Valeri aggiunge da parte sua “grande soddisfazione per il risultato raggiunto ed atteso da tutta la cittadinanza”.


One thought on “LE ANTICHE LANTERNE TORNERANNO ALL’ANNUNZIATA, CONVENZIONE COMUNE-CASA SANTA-ANCE L’AQUILA

  • 5 Novembre 2020 in 14:03
    Permalink

    bene,i soliti noti degli appalti/convenzioni,rifiuti tossici,pericolosi,bonifiche,eternit,macerie terremoto,servizi alle persone,enti fallimentari che non pubblicano bilanci,ecc,ecc il saccheggio della Cosa pubblica continua come prima piu’ di prima,questa e’ la verita’,altro che generosita’,o no?

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *