MUORE NEL SONNO GIOVANE DI TRENTASETTE ANNI

Se n’è andato in punta di piedi, così come aveva affrontato la sua breve esperienza di vita. E’ morto mentre dormiva Yuri Di Profio, trentasettenne originario di Bussi ma da anni residente a Popoli. Una morte che ha sconvolto l’intera comunità popolese, soprattutto perché improvvisa e che ha colpito un giovane nel pieno delle sue forze. Yuri era conosciuto come un ragazzo taciturno ma molto profondo, riflessivo e sempre attento. Alcuni anni fa il giovane era rimasto vittima di un incidente sul lavoro in un’azienda sulmonese e quell’incidente lo aveva fortemente segnato, fisicamente ma anche psicologicamente per le sue conseguenze. Ieri sera il giovane era in buone condizioni. Aveva cenato come al solito, si era anche sentito per telefono con la sorella e poi era andato a dormire. Nulla avrebbe mai fatto pensare alla tragedia avvenuta qualche ora più tardi. Ad accorgersi della morte sono stati i genitori, con i quali viveva, sorpresi dal fatto che il figlio non si era alzato come al solito per andare a lavorare. Di Profio infatti era in servizio nell’ospedale di Popoli, nella portineria. Da questa mattina la salma del giovane è stata composta nella casa funeraria Costantini, in via Vittorito, meta di tanti amici e conoscenti. I funerali del trentasettenne saranno celebrati domani, 5 novembre, a Popoli, nella chiesa di San Francesco, alle 15.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *