OPERATO A TERAMO L’ALPINISTA MARSICANO FERITO NELL’INCIDENTE SUL GRAN SASSO

Ieri sera è stato sottoposto a un delicatissimo intervento chirurgico, durato alcune ore, l’alpinista sedicenne di Magliano dei Marsi che domenica scorsa è rimasto gravemente ferito insieme ad un altro alpinista di ventisette anni, anche lui marsicano, mentre erano in cordata sul Gran Sasso. L’intervento è stato effettuato da un team chirurgico multidisciplinare. Le condizioni del ragazzo sono sempre ritenute “molto serie” ed è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Teramo in seguito ai gravi politraumi. Il sedicenne ha un gravissimo trauma cranico, toracico e vertebrale: stando a quanto trapelato da fonti sanitarie, avrebbe subito una pesante sofferenza cerebrale.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *