MEDICO PELIGNO DI RIANIMAZIONE SCRIVE AI NEGAZIONISTI DEL COVID

“Oggi inizio nuovamente il lavoro nella Terapia Intensiva Covid dove passerò mediamente 12-14 ore per turno chiuso in uno scafandro di protezione che non potrò rimuovere nemmeno per andare in bagno. Ai negazionisti, ai riduzionisti a tutti quelli che ci hanno chiamati eroi per andare a festeggiare in discoteca e nei luoghi della movida un pericolo che non era cessato, a tutti voi dedico ogni goccia del sudore che inondera’ la tuta ove sarò racchiuso consapevole  che in voi non vi sarà  alcun ravvedimento. Oggi mi appresto ad entrare di nuovo in un luogo dove ho visto e vissuto una sofferenza che mi porto incancellabilmete dentro , con la speranza che gli uomini di buona volontà,quelli che ricordano la tragedia che abbiamo vissuto,dimostrino di aver fatto tesoro di una  esperienza che lascia il segno e rispettino il nostro lavoro ( aiutandoci a non soccombere) con il loro comportamento giudizioso, che è l’unico argine all’espansione della pandemia. A me ed ai miei colleghi che iniziamo di nuovo una vita che avremmo voluto lasciarci alle spalle ed a tutti buona fortuna! “.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *