VENDEVA CALZINI DAVANTI ALL’OSPEDALE DI SULMONA, LATITANTE NAPOLETANO ARRESTATO DALLA POLIZIA

Vendeva calzini a poco prezzo ma era un ricercato. Così è finita ieri mattina, davanti all’ospedale di Sulmona, la tranquilla latitanza di S.G., 44 anni, di Napoli. Con la consueta aria tranquilla e la battuta pronta per vendere calzini stazionava ieri mattina davanti all’ospedale di Sulmona. Ma le Volanti del Commissariato di Polizia, durante un servizio di controllo del territorio anti-covid, notavano che l’uomo si avvicinava con imprudenza agli avventori. Alla vista della Volante l’uomo ha cercato di allontanarsi ma è stato subito fermato dai poliziotti. Gli agenti di Polizia fatto un approfondito controllo in banca dati delle Forze di Polizia hanno scoperto che l’innocuo venditore di calzini era ricercato dalla Procura della Repubblica di Campobasso per l’esecuzione di una pena di un anno e sei mesi, in relazione a numerose violazioni a fogli di via con rimpatrio obbligatorio emessi dalle Questure di Frosinone, Campobasso e Avellino. Immediatamente sono scattati gli adempimenti di rito e, dopo il fotosegnalamento, i poliziotti di Sulmona lo hanno tradotto nella Casa di Circondariale di Frosinone.