LA LEGA SI SPACCA SULL’ATTACCO ALLA SACA, INSORGE IL SINDACO DI RIVISONDOLI

Non solo le scelte per le elezioni amministrative di primavera ma anche l’attacco di oggi alla Saca divide la Lega. Un attacco frontale agli autori del comunicato diramato oggi e sul contenuto dello stesso comunicato viene dal sindaco di Rivisondoli, Roberto Ciampaglia, coordinatore territoriale della Lega, che si dissocia apertamente dal comunicato, delegittimandolo in quanto diramato “da non meglio precisati esponenti della Lega”. In particolare il sindaco non condivide le osservazioni che riguardano i bilanci della società che secondo la Lega sarebbero “ricchi di incognite” rendendo “necessari chiarimenti e approfondimenti”. Per Ciampaglia sono affermazioni che “suggeriscono l’idea, oggettivamente inverosimile e diffamatoria, di un intero contesto territoriale rappresentato proprio dai sindaci, impegnato in un’attività collegiale, volta a mistificare le risultanze contabili, in concorso con la partecipata Saca spa”.  Per il coordinatore territoriale leghista e sindaco, “queste affermazioni non possono e non devono essere associabili alla Lega che rappresento ma esclusivamente agli autori che dietro di essa si nascondono, reiterando la più completa fiducia nel corretto operato della governance della Saca così come ampiamente dimostrato nel campo e nei fatti”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *