SCONTRO NEL CENTRODESTRA, SALTA IL VERTICE DI STASERA

Salta il vertice del centrodestra già fissato per questa sera. La giornata di ieri, a causa delle polemiche esplose nella Lega, evidentemente ha lasciato il segno. La decisione di porre un freno alle esternazioni di alcuni esponenti di partito e l’esclusione dal tavolo della coalizione del coordinatore territoriale, Fabio Federico e del capogruppo consiliare Roberta Salvati, hanno provocato alta tensione nella Lega. Mentre lo stesso Federico si è dichiarato contrario ad un dialogo con le forze civiche dell’ex assessore regionale Andrea Gerosolimo, non condividendo la proposta del coordinatore di Forza Italia, Lorenzo Fusco. Come pure per Federico sono da respingere tentativi di inciuci con il centrosinistra, soprattutto con il Pd. Da parte sua Federico chiede di sapere invece cosa pensi lo stesso Gerosolimo a proposito delle prossime scadenze elettorali. Insomma quella di ieri è stata una giornata vissuta nel centrodestra con i nervi tesi, tanto da consigliare una pausa di riflessione. Con le novità venute da ReteAbruzzo, prima dalla Lega, poi da Forza Italia, le linee telefoniche tra esponenti del centrodestra sono diventate roventi. Per telefono si sarebbero scambiate accuse i dirigenti della Lega, con botta e risposta da toni accesi. Come pure per telefono sarebbero venute da più parti categoriche richieste di chiarimenti sulle dichiarazioni rilasciate dagli esponenti di Lega e Forza Italia. In prudente silenzio resta per ora Fratelli d’Italia, in attesa di schiarite all’orizzonte e di una ricomposizione della situazione che però non si preannuncia assolutamente facile.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *