COVID IN REGIONE, SALTA CONSIGLIO E COMMISSIONE SU CONVENZIONE CON IL NAPOLI

“All’interno degli uffici del consiglio regionale non ha funzionato il protocollo di sicurezza, per contenere la diffusione del virus”. Lo afferma la consigliera regionale del gruppo Misto, Marianna Scoccia, puntando il dito sul governo regionale, in particolare sul presidente Marco Marsilio, che “predica bene e razzola male, invitando gli abruzzesi a rispettare le norme anticovid e poi non controllando quello che succede all’interno dei palazzi della Regione”. Accade che soprattutto negli uffici della regione, nelle segreterie, molti stanno senza mascherina e senza mantenere le distanze. In questa situazione c’è chi ne approfitta per guadagnare tempo, su determinati argomenti scottanti, come quello della convenzione tra Regione e Napoli calcio, per rinviare il consiglio regionale, aggiornato alla prossima settimana. La maggioranza starebbe giocando per rinviare tutto, anche la commissione, quella più importante, con la variazione di bilancio per dare i soldi al Napoli. La Lega su quella variazione non vuole chiudere, perchè mancano i pareri tecnici e finanziari e quindi stanno guadagnando tempo, mettendo di mezzo covid e positività, per far saltare il banco. La consigliera dopo la diffusione della notizia del contagio di un collaboratore del suo gruppo consiliare, Paolo Romano, tiene a precisare che: “Su questo fronte ci sentiamo abbastanza tranquilli perché non figuriamo tra le persone tracciate dalla Asl, che devono stare in isolamento volontario. Tra l’altro l’ultima volta che abbiamo visto Romano è stato il 29 settembre, oltre due settimane fa. Anche se a titolo puramente precauzionale e per essere scrupolosi nei confronti di chi ci circonda – conclude Scoccia – nei prossimi giorni ci sottoporremo a tampone”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *