SALVATI (LEGA): CENTRODESTRA VINCENTE CON SINDACO DI ESPERIENZA E GIOCO DI SQUADRA

Una figura di esperienza e competenza come candidato sindaco, con una squadra solida accanto, dove ognuno giochi il proprio ruolo nell’interesse della città. Per Roberta Salvati, capogruppo consiliare della Lega, questa è la condizione fondamentale per garantire al centrodestra la vittoria elettorale in primavera e restituire alla città una valida amministrazione comunale, nel segno del cambiamento. “Visto che si parla di piede sull’acceleratore da parte del centrodestra, mi piacerebbe prendere ad esempio il motore – esordisce Salvati – Se in un motore tutte le sue componenti sono al loro posto la funzionalità e l’efficacia dell’auto e’ indubbia ma in caso contrario se vari pezzi non sono al proprio posto la sua efficacia perde di potenza e nella peggiore delle ipotesi un solo pezzo fuori posto potrebbe addirittura far rompere il motore, e noi per questa tornata elettorale non possiamo assolutamente permettercelo”. “Questo paragone dal mio punto di vista e’ utile per far capire come intendo personalmente il gioco di squadra nella politica  e guardando al curriculum ideale del prossimo sindaco di Sulmona, data l’esperienza di tanti amministratori che hanno saputo dimostrare passione, competenza mettendoci la faccia e maturando esperienza amministrativa la scelta dovrà innanzitutto ricadere su queste professionalità per evitare spiacevoli incidenti di percorso già più volte accaduti in città -precisa il capogruppo della Lega – Aver  maturato  l’adeguata esperienza politico – amministrativa è fondamentale prima di aspirare a candidarsi sindaci, una sana gavetta insomma non ha mai fatto male a nessuno , ma comunque dietro un buon sindaco è fondamentale un ottima squadra di governo a garanzia della governabilità di una città, con questo intendo dire che bisogna anche avere la capacità di fare un passo indietro per un bene superiore ed utile per l’intero territorio. Il sindaco inoltre dovrà essere figura di raccordo e di esperienza scevro da personalismi perché questi alimentano solo una politica di divisione  prestando il fianco a quella politica che tutti vogliamo mettere all’angolo quella che negli ultimi anni ha prodotto questo degrado che è  sotto gli occhi di tutti”. “Io insieme a Mauro Tirabassi ed Elisabetta Bianchi di Fratelli D’Italia in qualità di consiglieri comunali d’opposizione  stiamo lavorando per un unico fine. Abbiamo vissuto sulla nostra pelle le nefandezze di questa disastrosa amministrazione comunale. Come capogruppo della Lega in consiglio comunale di Sulmona posso contare sul supporto di assessori e consiglieri della Lega regionali e soprattutto del segretario Regionale Luigi D’Eramo, così come possono farlo i miei colleghi di Fratelli D’Italia con i loro rispettivi. I buoni rapporti politici sono fondamentali per il  territorio.Sono i rapporti basati sulla correttezza, il rispetto reciproco e la parola data con serietà i valori della politica in cui io credo, in sostanza una politica basata sull’umiltà e il buon senso.
Noi abbiamo avviato già da tempo incontri volti a definire un percorso comune in vista anche delle prossime elezioni comunali 2021″ ricorda Salvati.  “Oltre ai gruppi politici, Lega, FdI e Forza Italia, l’ascolto è rivolto anche ai tanti gruppi civici presenti in città con i quali ci stiamo confrontando” conclude il capogruppo leghista, auspicando scelte e decisioni ben ponderate e che tutti accomunino così da fare del centrodestra la squadra vincente, pronta a realizzare un programma efficace di risanamento, rilancio e rinnovamento della città.

One thought on “SALVATI (LEGA): CENTRODESTRA VINCENTE CON SINDACO DI ESPERIENZA E GIOCO DI SQUADRA

  • Quello che dice Roberta è vero.Per fare un amministratore della P.A non basta essere una brava persona con tre lauree ed onesta ma ci vuole soprattutto una grande esperienza. A suo tempo rimasi molto meravigliato quando fu detto che l’amministrazione era formata da giovani bravi volenterosi e preparati. Mi chiesi cosa si intendeva per preparati. Tutto tranne che avessero una esperienza. Ora sicuramente si sono formati ed hanno acquisito una buona esperienza. Nel frattempo l’amministrazione ha svolto solo l’ordinario lavoro. Chi paga il tempo perso e l’esperienza che tutta l’amministrazione ha acquisito durante questi 5 anni.? Secondo punto. Con i tempi che corrono è rischioso puntare su un cavallo qualunque. Oggi può sembrare vincente il cavallo x che ha agganci con y z ecc . Ma domani le cose porrebbero cambiate e ci si ritroverebbe a piedi. Per questi motivi sono favorevole per una lista civica indipendente e formata da tecnici di spessore e con una vera esperienza dietro le spalle che conosce i problemi li da risolvere e può andare s bussare senza timore s destra ed s sinistra. Non nascondo che per il bene di Sulmona e di tanti giovani ci stiamo pensando.

I commenti sono chiusi