BIMILLENARIO, RIAPERTO BANDO PER COMITATO DEI CINQUANTA STUDENTI OVIDIANI

Sono stati riaperti ieri 6 ottobre i termini per la partecipazione alla procedura selettiva finalizzata alla costituzione del Comitato dei cinquanta studenti ovidiani (indetta con il bando prot. n.  20723 del 18 giugno 2019) inerente la legge sul bimillenario ovidiano: la nuova scadenza è fissata per le ore 24 del 15 ottobre 2020. Lo annuncia il sindaco Annamaria Casini. Il bando è articolato in due sezioni ed è rivolto sia agli studenti della scuola secondaria di secondo grado (sezione A) sia a quelli delle università e delle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica AFAM (sezione B), purché di età inferiore ai 25 anni.
“Sono stata informata tempestivamente dalla senatrice Gabriella Di Girolamo, con cui proprio in questi giorni sono stata in contatto in seguito alla mia nota inoltrata al Governo e ai Palamentari abruzzesi, i quali in questi anni si sono adoperati per la legge sul bimillenario. La mia sollecitazione era finalizzata proprio a scongiurare la perdita dei fondi, accelerando la conclusione delle procedure per il finanziamento dei progetti – sottolinea Casini – ringrazio la senatrice per essersi immediatamente attivata. Sicuramente la riapertura del bando per il Comitato dei 50 studenti è il frutto congiunto dei nostri sforzi, cui sono sicura si affiancherà anche quella degli altri parlamentari e degli altri componenti del Comitato Promotore, affinchè si possa presto riunire, per la selezione delle candidature già presentate al MIBACT nell’agosto 2019, e promuovere una ulteriore proroga al fine di consentire la piena attuazione degli stessi.
E’ un bando nazionale, ma i nostri ragazzi devono avere l’opportunità di conoscere l’avviso in tempo utile e partecipare alla selezione. E’ per questo che oggi stesso ho contattato i Dirigenti dei Poli d’istruzione superiore della Valle Peligna e dell’Alto Sangro, pregandoli di diffondere l’avviso con tempestività tra gli studenti dei rispettivi istituti, ed in particolare a quelli che studiano il latino, affinchè possano partecipare alla selezione nazionale i cui termini scadono il prossimo 15 ottobre”. “E’ un’occasione di grande prestigio e onore, soprattutto per i figli della terra che diede i natali a Publio Ovidio Nasone, poter partecipare a tale selezione e sicuramente poter far valere la grande sensibilità che gli studenti del Centro Abruzzo hanno maturato nella conoscenza della figura di Ovidio, in particolare negli ultimi anni in cui Sulmona e l’intero territorio hanno realizzato numerose manifestazioni e progetti culturali per celebrare il  nostro sommo poeta” conclude Casini.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *