AL PASCOLO CON IL GPS, “RIVOLUZIONARIA” IDEA DI UN ALLEVATORE ANVERSANO

Al pascolo con l’aiuto del satellitare Gps. L’originalissima e rivoluzionaria iniziativa è di un allevatore di Anversa degli Abruzzi, Matteo Marcelli. Con il satellitare Marcelli, che è titolare di un’azienda agricola nel piccolo centro della Valle del Sagittario, ha pensato di agganciare il Gps al collare di una sua mucca, così da avere subito l’immagine di ogni spostamento del suo bestiame sul telefonino. In questo modo, utilizzando al meglio un’opportunità offerta dalla più recente e avanzata tecnologia, l’imprenditore anversano controlla durante il pascolo un centinaio di bovini. Un sistema che consente all’imprenditore di evitare lunghe e faticose ricerche di animali che possano isolarsi durante il pascolo, come avveniva fino a qualche tempo fa. Un esperimento riuscito che presto sarà provato anche per i cavalli di proprietà dello stesso Marcelli. Con il satellitare oltretutto viene controllato non solo il movimento delle mandrie ma anche quello che mangiano. Un’opportunità in più per favorire la conduzione delle aziende agricole e di allevamento.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *