SENZA MASCHERINA MENTRE FUMA, LA POLIZIA LO MULTA CON 400 EURO

Multa salata e serata andata di traverso per un giovane sulmonese che ieri è stato multato con 400 euro dalla Polizia per non aver indossato la mascherina mentre fumava. Il fatto paradossale, stando al racconto del giovane, sarebbe avvenuto nelle vicinanze del palazzo dell’Annunziata. “Ero vicino alla mia auto, con la mia ragazza, a poca distanza, che indossava regolarmente la mascherina – racconta il giovane – io stavo fumando una sigaretta e in quel momento avevo abbassato la mascherina, tenendola sotto il mento”. Ma la giustificazione data dal giovane all’agente di polizia, che gli ha contestato il fatto di non indossare la mascherina, non è bastata ad evitargli la multa. “Sto valutando se pagare la multa o fare ricorso – conclude il giovane – al momento è certo che sono ancora troppo irritato per quanto accaduto”.



7 thoughts on “SENZA MASCHERINA MENTRE FUMA, LA POLIZIA LO MULTA CON 400 EURO

  • 21 Ottobre 2020 in 14:55
    Permalink

    Finalmente una multa giusta. Multare senza pietà i fumatori, piaga sociale da estirpare. Con la scusa del loro vizietto sbufffano cancro e covid in giro.

    Risposta
  • 6 Ottobre 2020 in 09:53
    Permalink

    E’ folle pagare la multa perchè ILLEGGITTIMA! deve fare ricorso e tra l’altro può appellarsi alla Legge 172 del 1975, modificata e aggravata dalla legge 155 del 2005 CHE VIETA DI COPRIRE IL VOLTO… Inoltre – chi gliel’ha fatta, potrebbe essere denunciato per:
    Procurato Allarme Art.658 cpp.
    – Truffa Aggravata Art. 640 cpp.
    – Abuso di Autorità Art. 608 cpp.
    – Violenza Privata Art. 610 cpp.
    Vengono VIOLATI i seguenti Articoli:
    Art. 1-2-4-10-13-16-32-41-54-78 della COSTITUZIONE ITALIANA.
    Art. 5 del TRATTATO INTERNAZIONALE DI OVIEDO.
    Art. 3 della DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI.

    Risposta
    • 6 Ottobre 2020 in 23:37
      Permalink

      La Convenzione di Oviedo è in vigore in Italia? O è stata solo firmata e mai ratificata? La legge a cui intendevi fare riferimento credo sia la 152 del 22 Maggio 1975 art.5, giusto? Ovviamente dice “… senza giustificato motivo” mentre, per quanto riguarda il resto degli articoli, è consigliabile leggerli bene

      Risposta
  • 6 Ottobre 2020 in 00:12
    Permalink

    Quindi un individuo non è più libero neanche di fumare una sigaretta all’aperto?

    Risposta
  • 5 Ottobre 2020 in 16:51
    Permalink

    Ci dev’essere un refuso, un errore: chi ha multato il giovane fumatore, non è “Polizia” ma SBIRRI.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *