IMPRESARIO EDILE STRONCATO DA MALORE A ROCCACASALE

Passeggiava nei pressi del Castello di Roccacasale, quando colpito da improvviso malore si è accasciato ed è morto dopo pochi istanti. Tragedia nella tarda mattinata di oggi per Camillo Casale, noto impresario edile residente a Gagliano Aterno ma domiciliato a Raiano, dove viveva con la moglie ed un figlio. L’uomo, intorno alle 13 di oggi, mentre era in compagnia di un amico è stato colto da infarto ed è morto. Da quanto si è appreso sembrerebbe che l’uomo, che accusava già problemi di salute legati al diabete, si sarebbe accasciato all’improvviso, perdendo subito i sensi. Ad allertare i soccorsi è stato l’amico dopo aver tentato di intervenire personalmente. Sul posto è quindi giunta l’ambulanza del 118 che non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Per il sessantenne non c’è stato nulla da fare. La causa della morte, come accertato in seguito dal medico legale Luigi Scancella tramite una ricognizione cadaverica effettuata sul luogo del tragedia, è da ricondurre ad un infarto fulminante. Per i rilievi di rito sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione mentre la salma del sessantenne, al termine degli accertamenti necroscopici, è stata restituita ai familiari per la celebrazione delle esequie, che si svolgeranno domani, domenica 4 ottobre, alle 16, nella chiesa di Gagliano.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *