CANTIERE SCUOLA FERMATO DAL TAR, DIREZIONE PACENTRO: ADESSO AMMINISTRAZIONE COMUNALE RIFLETTA

“La montagna partorisce il topolino. L’amministrazione comunale con un degno mea culpa avrebbe fatto meglio a gestire i contributi dell’amministrazione Fiadini per la ristrutturazione di quanto già in essere invece di inseguire voli pindarici come spesso le accade, senza creare false aspettative nei cittadini e in cambio di pessimi risultati come quello della “scuola che verrà” a cui seguiranno, chissa’ forse, anche una richiesta di danno economico”. Questa è la reazione del gruppo consiliare di minoranza al Comune di Pacentro alla notizia del ricorso presentato da un’impresa aquilana sulla gara di appalto per i lavori alla nuova scuola e della conseguente sospensiva del Tar, che si pronuncerà nel merito la prossima settimana. “I mistificatori della realtà siamo noi, così ci hanno definito solo due settimane fa – conclude Direzione Pacentro – improvvisamente è sbucata dal nulla una notizia che nessuno si sarebbe mai aspettato. Noi non abbiamo inventato nulla e in questa circostanza speriamo che le riflessioni vere le facciano altri, visto che noi le esprimiamo in maniera sgrammaticata e banale”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *