TORNA L’INCUBO DEL CONTAGIO A CORFINIO E A VITTORITO

Torna il timore del contagio a Corfinio e a Vittorito con due casi registrati nelle ultime ore. Un operaio che presta servizio in una fabbrica del posto è risultato positivo al coronavirus creando apprensione e preoccupazione  nel paese. L’esito del tampone  è arrivato nel tardo pomeriggio dalla Asl che lo ha comunicato al diretto interessato e al sindaco  Neo eletto, Romeo Contestabile. Subito è stato attivato il protocollo previsto. L’intera famiglia è stata posta in sorveglianza attiva in attesa di conoscere, anche per la moglie e i due figli l’esito  del tampone al quale saranno sottoposti nella giornata di domani. È stato allertato anche il Cogesa che ha già provveduto a fornire dei sacchi speciali in cui saranno smaltiti i rifiuti prodotti dalla famiglia negli ultimi giorni. Nel frattempo la Asl, dopo averlo ascoltato, sta provvedendo a ricostruire tutti i contatti avuti dall’uomo nelle ultime 48 ore anche per capire quale sia stata la fonte di contagio. Sotto osservazione sia il luogo di lavoro, sia le persone che l’operaio avrebbe incontrato e frequentato in questa settimana. L’auspicio del paese è che sia la moglie che i figli risultino negativi al tampone. In caso contrario i controlli si allargherebbero a macchia d’olio coinvolgendo l’intero paese e in particolare le scuole dei ragazzi e le persone frequentate dalla moglie. Con l’ultimo registrato oggi, salgono a tre I casi registrati a Corfinio. L’altro contagio, il secondo in paese, riguarda il territorio di Vittorito dove  un ex medico in pensione è risultato positivo al tampone. 
QUESTA LA SITUAZIONE CONTAGI: Sulmona 99, Bugnara 34, Pettorano sul Gizio 26, Pratola Peligna 9, Scanno 8, Introdacqua 5, Prezza 4, Roccacasale 4, Corfinio 3, Pacentro 2, Vittorito 2, Raiano 1
Totale 197 casi Valle Peligna. A questi bisogna aggiungere i 4 registrati dell’Alto Sangro per un totale di 201 casi positivi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *