CORONAVIRUS, QUATTRO NUOVI CASI A ROCCACASALE

Non si ferma il contagio da coronavirus in Valle Peligna. Sono quattro i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore dalla Asl, tutti sul territorio comunale di Roccacasale. Il piccolo centro peligno perde il primato di comune Covid free. Qui infatti nemmeno nella prima fase dell’emergenza si erano avuti contagi. Le quattro persone che hanno contratto il virus, due uomini e due donne, sono adesso in isolamento domiciliare e comunque in buone condizioni. La Asl si è attivata per tracciare i contatti dei quattro contagiati. Il loro caso potrebbe essere legato al fronte pescarese, almeno per due persone, dopo che un poliziotto che vive in paese ma presta servizio nel capoluogo adriatico ha avuto contatto con un paziente covid. L’attivazione della sorveglianza in via cautelativa ha permesso di venire a capo dei nuovi positivi di Roccacasale, uno dei quali un altro poliziotto che non lavora però sul territorio. C’è da sperare che il contagio resti relegato ai soli quattro casi accertati. “La situazione è sotto controllo perché queste persone si trovano in sorveglianza da tempo. Non c’è da allarmarsi”- rassicura il sindaco, Enrico Pace. Con l’autista del comune di Sulmona risultato positivo nella giornata di ieri il bilancio delle positività sale a 194 in Valle Peligna e 198 in Centro Abruzzo, compresi i 21 pazienti guariti in questa terza fase dell’emergenza pandemica.