MEDICO ACCOLTELLA LA MOGLIE E POI SI UCCIDE, TRAGEDIA AD AVEZZANO

Tragedia ad Avezzano. Ieri pomeriggio un medico cardiologo, assai conosciuto e stimato in città, ha accoltellato la moglie al culmine di una lite e poi si è ucciso, gettandosi dal quinto piano della propria abitazione. Il medico Vittorio Emi, 70 anni, è morto subito dopo il ricovero in ospedale mentre la moglie, Paola Lombardo, 63 anni, commerciante e proprietaria di una profumeria in centro, è stata operata ed ora versa in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale avezzanese. La donna è candidata alle elezioni comunali di Avezzano. Un passante ha tentato disperatamente di salvare il medico, buttatosi giù dalla finestra di casa ma il suo intervento è riuscito soltanto ad attenuare l’effetto della caduta, non riuscendo ad evitare la morte del professionista.  La tragedia ha sconvolto l’intera città, dove il medico e sua moglie sono molto conosciuti. Niente lasciava presagire l’accaduto. Sul posto forze dell’ordine e personale del servizio 118.