EMERGENZA SANITARIA, SCRUTATORI IN FUGA E IL COMUNE IN GRANDE DIFFICOLTA’

Una volta fare da scrutatori ai seggi elettorali era un posto ambito, soprattutto per i giovani senza lavoro. Adesso invece è un fuggi fuggi generale, per la paura del contagio. A due giorni dal referendum l’ufficio elettorale del Comune di Sulmona è in grande difficoltà per reperire gli scrutatori. Ieri su 25 nuovi sorteggiati in 13 hanno rinunciato. Con la conseguenza che molte sezioni elettorali sono ancora scoperte. I posti da ricoprire con un compenso di 104 euro, per tre giorni di lavoro, sono 83 e finora i rinunciatari sono stati 95. Ma molti hanno anche accettato e a conti fatti sarebbero ancora una quindicina i posti da assegnare. Nel pomeriggio i responsabili dell’ufficio elettorale si riuniranno per fare il punto della situazione e non è escluso che si decida di lasciare al presidente del seggio la facoltà di scegliere gli scrutatori mancanti tra le persone che si presenteranno per prime al seggio, rendendosi disponibili per ricoprire il ruolo di scrutatori. Qualora anche questa possibilità venisse a mancare, per risolvere il problema, il presidente di seggio può chiamare d’imperio gli elettori iscritti a quel seggio che non potranno di rifiutarsi di assolvere al compito di scrutatori.



4 thoughts on “EMERGENZA SANITARIA, SCRUTATORI IN FUGA E IL COMUNE IN GRANDE DIFFICOLTA’

  • 18 Settembre 2020 in 09:58
    Permalink

    Ma la lista sarà pubblicata online?

    • 18 Settembre 2020 in 14:58
      Permalink

      Sarà pubblicata subito dopo la pubblicazione da parte del Comune

  • 17 Settembre 2020 in 17:14
    Permalink

    Dove si può trovare l’elenco? Nella bacheca del comune non c’è, e nemmeno sul sito. Grazie

    • 17 Settembre 2020 in 23:05
      Permalink

      Domani viene reso pubblico

I commenti sono chiusi