DUE NUOVI CASI ROMPONO LA TREGUA IN CITTÀ, RICOVERATA UNA 50ENNE

Due nuovi casi rompono la tregua in città. Si tratta di una ragazza di 15 e una donna di 50 anni. Mentre la prima era già inserita nell’elenco delle persone in sorveglianza attiva e quindi sotto monitoraggio per la donna di mezza età si tratta di un caso ex novo. Dopo aver avvertito i classici sintomi riconducibili al virus, i medici l’hanno sottoposta alla Tac riscontrandole una polmonite bilaterale che ha fatto scattare il ricovero della donna nel reparto di malattie infettive dell’ospedale dell’Aquila. Contemporaneamente il personale di Prevenzione e igiene della,ASL ha fatto partire gli accertamenti per ricostruire i contatti avuti dalla 50enne nelle ultime ore. I nuovi due casi fanno salire a 90 il numero dei contagiati in città in questa terza fase della pandemia. E la speranza degli addetti ai lavori è che il caso della 50enne non apra un altro fronte che faccia ripartire nuovi contagi e  che costringa il presidente della Regione a decidere di prolungare ancora per qualche giorno le restrizioni decise per Sulmona, Pettorano e Bugnara. Anche se i commercianti sulmonesi hanno fatto chiaramente capitare di non essere disposti a sopportare un altro periodo di chiusura anticipata per le loro attività. Nel frattempo si guarda con attenzione l’evolvere dei contagi a Scanno dove si contano quattro casi, tra questi anche un carabiniere forestale che lavora nella stazione di Villetta BARREA. Ragione che ha fatto partire la quarantena per quattro colleghi in servizio nella stessa caserma. Mentre per oggi è atteso il risultato dei tamponi eseguiti sui cittadini di Prezza dopo il caso di contagio registrato in paese. Questa la mappa del contagio aggiornata con gli ultimi casi: Sulmona 90, Bugnara 34, Pettorano sul Gizio 24, Pratola Peligna 9, Introdacqua 5, Scanno 4,Prezza 3, Pacentro 2, Corfinio 2, Vittorito 1, Raiano 1. Totale 175  casi Valle Peligna 
Resta invariata la situazione in Alto Sangro con 3 casi a Pescasseroli 3 e 1 a Scontrone. 
Per un totale di 179 positivi nel Centro Abruzzo.  
Salgono a 9 pazienti Covid ricoverati in ospedale non in terapia intensiva; 9 sono guariti, 151 si trovano in isolamento domiciliare e 425 in sorveglianza attiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *