TRICOLORI ALLIEVI, L’EMOZIONE GIOCA UN BRUTTO SCHERZO A SILVESTRI E SCUDERI

La competizione era importante, le attenzioni degli addetti ai lavori sono state notevoli e l’emozione ha giocato un brutto scherzo agli atleti dell’Amatori Serafini Daniele Silvestri e Sara Scuderi. Va riassunta così la partecipazione dei due giovani sulmonesi ai Campionati italiani allievi che si sono svolti a Rieti. Arrivati con la giusta carica all’appuntamento, si sono fatti intimidire dalla presenza dei loro coetanei provenienti da tutta Italia. Silvestri e Scuderi, rispettivamente nelle dieci prove del decathlon e nel lancio del giavellotto, hanno ottenuto il rendimento più basso della stagione. Daniele Silvestri si è fermato a 4996 punti, al cospetto del suo personale ottenuto in provincia di Monza di 5166, e Sara Scuderi ha lanciato a 34,06 metri a differenza della sua migliore prestazione ottenuta la scorsa settimana a Pescara con 35,66 metri. Una trasferta dunque sfortunata per i due giovani sulmonesi che si sono dovuti accontentare del 18° posto nelle prove multiple e del 16° nel giavellotto. Nonostante il risultato non soddisfacente, entrambi colgono il lato positivo di quest’esperienza che è stata molto utile per la loro crescita. (D.V.)