PESCHIERE DELLA VILLA COMUNALE RIDOTTE A PATTUMIERE

La maleducazione diffusa e l’assenza di controlli serrati hanno ridotto le peschiere della villa comunale a vere e proprie pattumiere, che oltre ad offrire la visione di tanta sporcizia che galleggia, emanano odore nauseante. Un “arredo” di indecenza che  per l’ennesima volta ferisce tutta la bellezza dei giardini pubblici tra viale Roosevelt e viale Matteotti. Viene così vanificato il lavoro dei dipendenti comunali e spesso anche dei volontari che si adoperano per tenere pulita la villa comunale e garantirne igiene e decoro. Ma purtroppo l’inciviltà dilagante non sembra conoscere sosta, fin quando non s’interverrà con determinazione e sanzioni esemplari per quanti vengano individuati come autori di autentici atti vandalici a danno di un patrimonio pubblico, da trattare sempre con il massimo rispetto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *