CALCIO A 5 ABRUZZO, SALVATORE VITTORIO: “TUTTI UNITI PER RIPARTIRE”

di Domenico Verlingieri

“Siamo in un momento difficile. Abbiamo vissuto e stiamo vivendo ancora un momento particolare e difficilissimo. Uno dei periodi più bui della nostra storia mondiale e uno dei momenti più bui per quanto riguarda tutto lo sport nazionale ed in particolar modo per quanto riguarda la nostra disciplina, il nostro calcio che ben portiamo nel cuore. E’ un momento che ci ha portato a vivere delle grandi difficoltà sia in termini umani che sportivi”. Così il responsabile regionale del calcio a 5 Salvatore Vittorio ha aperto la riunione in videoconferenza per la presentazione degli abbinamenti di Coppa Italia della C1 e C2 maschile e Serie C femminile. Doveroso il ricordo di Tommaso Di Loreto, presidente del Centro Storico Montesilvano, morto ad aprile per il Coronavirus. “Il Comitato è vicino a quelle famiglie che hanno vissuto drammi al loro interno”. E’ quanto ha aggiunto Vittorio prima di affrontare le tematiche attuali in prospettiva della nuova stagione. “Tutti noi – ha proseguito – abbiamo superato il periodo del lockdown e questi momenti difficilissimi in cui la Federazione e le società si sono viste rimodulare tanti aspetti per poter portare a termine la stagione sportiva conclusa e ripartire con la nuova. Ho sentito tutti i presidenti, siamo stati vicini in questo momento dal mese di febbraio dopo aver vissuto quel grandissimo evento delle Final Eight 2020. Ci siamo sentiti, siamo stati spesso al telefono, ci siamo confortati e ci siamo dati tutti quanti quella forza per poter ripartire. Leggiamo quella voglia di ripartire non solo dei presidenti ma anche dei nostri atleti ai quali va il più sincero applauso. Sono pienamente convinto che in questo momento non dobbiamo stare a guardare, dobbiamo saper trovare le capacità, le forze e lo spirito per non fermare lo sport italiano ed il movimento del calcio. In questo momento tra le mille difficoltà dobbiamo avere prudenza e responsabilità ma questo non significa che ci dobbiamo arrendere e di questo ne sono pienamente convinto”. Salvatore Vittorio ha poi annunciato il cambiamento di alcune regole di gioco del calcio a 5 ma l’argomento verrà affrontato nella videoconferenza del 18 settembre per la presentazione dei calendari della C1. Il massimo esponente del futsal abruzzese ha messo in risalto la crescita del movimento con 16 squadre in C1, 25 in C2, 13 nella C femminile e 33 in Serie D. Alla presenza di Franco Pavone, responsabile del settore giovanile regionale, Salvatore Vittorio ha ringraziato l’intero Comitato regionale e lo staff del calcio a 5 che “in questi momenti hanno instancabilmente permesso la ripartenza del movimento”. Con le gare della Coppa Italia di C1 in programma il 19 settembre comincerà la stagione 2020/21 che “deve essere – ha concluso – all’insegna della crescita e della visibilità portando credibilità al movimento non solo dal punto di vista numerico ma anche del valore sportivo e della formazione. Spero che la stagione che si sta per aprire ci regali tutte quelle emozioni rubateci da questa pandemia”.