NAPOLI IN ABRUZZO, GRAVINA: “STRAORDINARIO VEICOLO PROMOZIONALE”

“Credo ci sia un contratto di sei anni e quindi sarà ripetuto. La cosa straordinaria è quella idea progettuale e quello che il calcio ha una grande dimensione. Quando valorizzi la dimensione sociale e quando il calcio lo utilizzi non solo per la sua dimensione economica ma soprattutto come grande veicolo per lo sviluppo di un territorio i risultati sono sotto gli occhi di tutti”. Così questa sera a Pescara ad un evento su D’Annunzio, il presidente della Figc, Gabriele Gravina, sul recente ritiro del Napoli in Abruzzo a Castel di Sangro. Ritiro, quello della squadra campana, fortemente voluto dalla Regione Abruzzo e caratterizzato da un tutto esaurito nei centri montani dell’Alto Sangro. Gravina, intervenuto insieme al ct della nazionale italiana Roberto Mancini, ha inoltre annunciato che si sta lavorando per la riapertura parziale degli stadi “ma – ha detto – non dipende da noi. C’è un Comitato tecnico scientifico e ci sono delle responsabilità in capo al Governo. Noi ci rimettiamo alle loro decisioni. Certo, continuiamo a lavorare e presentare progetti e protocolli e soprattutto a dare garanzie sulla tutela della salute”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *