OVIDIANA SULMONA, SCIMIA E’ SODDISFATTO ED ESALTA LA SQUADRA

di Domenico Verlingieri

Un’Ovidiana Sulmona bella da vedere nell’amichevole contro il Chieti. La squadra di Mauro Scimia ha espresso un buon gioco contro una delle big del prossimo campionato d’Eccellenza e solo alcuni episodi hanno condizionato il risultato di 3-1 per i teatini. “E’ stato un test – dichiara Scimia – contro una delle squadre più forti del campionato d’Eccellenza allenata alla perfezione da Lucarelli. Dopo aver sbagliato il primo gol su un errore del nostro portiere ed il rigore sull’1-1 non siamo riusciti con la velocità, i dribbling ed anche con buone giocate come pali, traverse e parate del portiere a fare qualche gol in più però va bene perché abbiamo affrontato un Chieti in grande forma”. Così come nella prima amichevole contro i Nerostellati, Mauro Scimia ha schierato il 4-2-3-1 facendo giocare questa volta dall’inizio Di Giannantonio come trequartista e Carosone come punta mentre nella ripresa sono entrati De Vincentis, Bianchi e tra i pali Meo al posto di Di Placido. “Sono soddisfattissimo – prosegue Scimia – perché la squadra ha giocato forte e ha pressato a tutto campo. Sono uscite delle giocate quasi a memoria. Dispiace aver perso forse immeritatamente però gli episodi ci hanno penalizzato e sul 2-1 un errore in uscita del nostro centrocampista ha permesso al Chieti di fare il terzo gol. E’ stato comunque un test importante a livello fisico e mentale. I ragazzi hanno risposto appieno, sono fiducioso e spero si continui così”. L’amichevole tra peligni e teatini è stata organizzata anche per l’amicizia di Scimia con l’allenatore del Chieti Alessandro Lucarelli. “Mauro – ricorda Lucarelli – è stato un mio calciatore diversi anni fa come portiere di grande valore. Adesso ha intrapreso la carriera da allenatore e sta facendo molto bene. Ha una buonissima squadra a disposizione. Ho visto un ambiente ottimo e dopo tanti anni a Sulmona si percepisce un’aria molto positiva. C’è entusiasmo e spero per il Sulmona che possa fare un buonissimo campionato e di tornare nelle categorie che merita, non dico di arrivare in Serie D ma in Eccellenza a breve”. Mauro Scimia ricorda con piacere i suoi trascorsi con Lucarelli: “A mister Lucarelli auguro tanta fortuna. Oltre ad essere stato un grande allenatore, è stata per me una grande persona. Gli auguro di fare bene e dico al Chieti di tenersi stretta una persona ed un allenatore così preparato. Voglio dire però in simpatia a Lucarelli che nello scherzo e nelle battute gli stavo facendo lo scherzetto”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *