IL VESCOVO FUSCO SALE CON I GIOVANI ALL’EREMO DI CELESTINO, “IN ASCOLTO DEL BATTITO DELLA TERRA”

Il vescovo Michele Fusco ed un gruppo di giovani questa mattina hanno intrapreso il cammino verso l’eremo di S.Onofrio al Morrone, luogo privilegiato di preghiera di S.Celestino  V. “In questo tempo in cui la Chiesa ci invita a pregare per la cura del creato, abbiamo voluto metterci in ascolto del battito della terra, così come ci suggerisce papa Francesco nel suo messaggio, sintonizzando il nostro cuore al suo e trovando così il nostro posto e il nostro ruolo di custodi all’interno di tutto il creato” ha detto il vescovo. “La salita, insieme, aspettando e rispettando l’uno il passo dell’altro ci ha ricordato che dobbiamo riscoprire l’umanità e la carità delle relazioni perché siamo interconnessi, non esiste il mio bene a discapito dell’altro o della natura. Il bene è bene e come tale va ricercato e custodito” ha spiegato ancora il pastore diocesano. “Contemplare il creato fissando lo sguardo sul fratello che mi è accanto e riposando, con la preghiera, nel cuore di Dio potrebbero essere la sintesi di quanto vissuto oggi, grazie anche all’esempio mirabile di S.Celestino”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *