MESSA ALL’APERTO A TORRE DE’ NOLFI: DUE POSITIVI, LA ASL DECIDE PER TEST A CHI HA PARTECIPATO

Una frazione in fibrillazione dopo i contagi accertati a seguito di una messa celebrata all’aperto. La ASL ha infatti deciso di sottoporre a tampone tutti i residenti di Torre de’ Nolfi che hanno partecipato alle celebrazioni che si sono svolte a ridosso del ferragosto, nel corso delle quali erano presenti persone che sono risultate positive al virus. In mattinata infatti sono state accertate altre due persone contagiate dal virus  residenti nella frazione di Bugnara. La buona notizia arriva ancora da Bugnara dove  il sindaco Giuseppe Lo Stracco, che si trova in sorveglianza attiva dopo essere entrato in contatto con un congiunto risultato positivo al Covid-19,  è risultato negativo al tampone. Stessa negatività è stata accertata nei confronti del figlio come ha confermato lo stesso sindaco. Sono 91 le positività accertate di cui 87 solo in Valle Peligna. Degli oltre 90 pazienti Covid solo nove si trovano in ospedale ma non in terapia intensiva,
MAPPA DEL CONTAGIO
Sulmona 49, Pettorano sul Gizio 14, 9 Bugnara, 8 Pratola Peligna, 4 Introdacqua, 1 Corfinio, 1 Scanno e 1 Pacentro. Totale 87 casi area peligna
Pescasseroli 3, Scontrone 1. Totale 4 casi area sangrina +  1 Castel Di Sangro (giornalista napoletana), in carico ad altra regione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *