LAVORI DI BONIFICA PER I GIARDINI DELLA CIRCONVALLAZIONE INVASI DA RIFIUTI

I giardini che costeggiano la circonvallazione occidentale, nelle vicinanze di Porta Bonomini e ai piedi delle antiche mura di cinta, sono ridotte ad una sorta di discarica. Da oggi sono partiti i lavori per riportare alla luce quella parte della città, un’area che realizzata nei primi anni Novanta, almeno agli inizi sembrava un piccolo polmone verde lungo le mura del centro storico. Poi lasciata in abbandono è diventata presto preda di inciviltà e incuria. Carte, bottiglie, buste di plastica, addirittura una colomba pasquale rimasta nella confezione, barattoli e altri rifiuti ancora hanno preso il posto del verde, invadendo quel che è rimasto del piccolo parco. I lavori avviati da giardinieri comunali in collaborazione con volontari sono coordinati dall’assessore Salvatore Zavarella. “Riporteremo anche questo spicchio importante di verde ad una condizione di decenza, restituendolo in pieno alla fruizione dei cittadini che possono trascorrere qualche momento a contatto con il verde anche in questa piccola oasi” ha sottolineato Zavarella. L’auspicio unanime di chi sta dando massimo impegno e dedizione volontaria a quest’opera di bonifica è che d’ora in avanti nessuno debba più ridurre al degrado le aree verdi cittadine, con comportamenti e gesti di chiara inciviltà.