ELEZIONI COMUNALI, IL TAR RIPORTA IN CAMPO LE LISTE ESCLUSE DI ANVERSA DEGLI ABRUZZI E CORFINIO

Il Tar riporta in campo le liste “Uguaglianza e Trasparenza per Anversa” e “Corfinio Futura” che la commissione elettorale aveva escluso sabato scorso al momento della loro presentazione ufficiale. I ricorsi presentati dai candidati sindaci attraverso i loro legali sono stati accolti. Nel caso della lista di Anversa, che candida a sindaco Antonio Di Giusto, era stata rilevata la mancanza del numero della carta d’identità di un candidato, omesso al momento della sottoscrizione della candidatura, venendo di conseguenza a mancare la piena autenticazione della firma del candidato. Mentre per la lista di Corfinio, che candida a sindaco Cristina Colella, era stata eccepita l’assenza del simbolo di lista abbinato al modulo di presentazione della lista dei candidati. Per la lista di Anversa i giudici amministrativi hanno ritenuto che l’autenticazione della firma del candidato che sottoscrive la propria candidatura è valida anche in assenza dell’indicazione del documento, certificando egualmente che la firma è stata regolarmente apposta dal candidato in presenza di pubblico ufficiale. Nel caso invece di Corfinio l’assenza del simbolo è stata ritenuta errore meramente formale, non sostanziale, in quanto non viene meno la consapevolezza dei candidati di aderire ad una determinata lista.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *