PRESENTATA LA 58^ CRONOSCALATA SVOLTE DI POPOLI

Presentazione ufficiale questa mattina della 58^ Cronoscalata Svolte di Popoli, valida come 3^ prova del Campionato Italiano Velocità Montagna oltre che per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord/Sud e le categorie Bicilindriche, Challange Nazionale Assominicar Salita 2020. Sono 152 gli iscritti alla gara motoristica nazionale, organizzata dalla Asd Svolte di Popoli e dal gruppo di volontari Quelli delle Svolte in collaborazione con ACI, ACI Sport, Province di Pescara e L’Aquila. Quest’anno ci sarà nuovamente l’abbinamento con la suggestiva parata di auto d’epoca a cura dell’associazione Rombi del Passato Autostoriche che porterà altre 50 affascinanti autovetture sui tornanti delle Svolte di Popoli. L’evento di respiro nazionale andrà in scena da domani a domenica 30 agosto ma sarà chiuso al pubblico che non potrà assieparsi come da tradizione lungo il percorso da Popoli alle immediate vicinanze del bivio per San Benedetto in Perillis per un totale di 7,530 Km. Ciò in osservanza delle disposizioni governative mirate a evitare assembramenti di persone al fine di ridurre i rischi di contagio da Coronavirus Covid-19. L’evento sarà pertanto trasmesso in diretta web sul sito www.mattiperlecorse.com e sulle pagine Facebook Matti per le Corse e Quellidellesvolte in occasione delle prove e della gara. La giornata di domani sarà dedicata alle ultime operazioni preliminari a livello organizzativo e alle verifiche tecniche che si svolgeranno osservando le specifiche procedure anti Covid-19 in vigore non solo per il pubblico ma anche per tutti i piloti e gli addetti ai lavori della tre giorni motoristica tricolore. Nella mattinata di sabato spazio alle prove ufficiali che, così come la gara di domenica, prenderanno il via alle ore 9.30 con due salite per ogni pilota sotto la direzione di gara affidata all’umbro Fabrizio Fondacci, quest’anno per l’ottava volta alle Svolte di Popoli dove ha maturato un’esperienza da ispettore prima delle sei edizioni consecutive in veste di direttore dal 2014 al 2019. Dopo il saluto istituzionale e i ringraziamenti formulati in apertura di cerimonia dal sindaco di Popoli Concezio Galli, dal presidente dell’Asd Svolte di Popoli Carlo Trafficante e dal presidente della Provincia di Pescara Antonio Zaffiri, è intervenuto il presidente dell’Aci di Pescara Giampiero Sartorelli che ha messo in evidenza la bellezza e la particolarità del tracciato di gara popolese oltre all’importanza di svolgere la prestigiosa manifestazione dando così un segnale forte e importante dal territorio abruzzese che sta attraversando un periodo di difficoltà non soltanto dal punto di vista economico. Nel suo intervento il direttore di gara Fabrizio Fondacci ha espresso soddisfazione per il grande lavoro svolto e per i progressi compiuti negli ultimi anni a livello organizzativo, elencando anche i numeri di un protocollo di sicurezza che quest’anno è composto da 85 commissari di percorso, 9 medici e 12 infermieri destinati all’unità personale sanitario, 6 mezzi di soccorso sanitario, 5 mezzi di soccorso tecnico, un team di estricazione con proprio mezzo, un team di decarcerazione con 6 addetti, 35 postazioni radio, 60 volontari prevenzione Covid-19. Entusiasmo da parte dei piloti intervenuti alla presentazione con il trentino Christian Merli, attuale leader della classifica assoluta CIVM e vincitore nelle prime due gare del 2020, che si è soffermato sull’importanza del giusto assetto su un percorso tecnico come quello popolese che presenta anche un asfalto abrasivo mentre il siciliano Domenico Cubeda si è concentrato anche sull’importanza che assume per i piloti la condizione fisica e mentale, ringraziando il pubblico di casa per il calore e l’affetto mostratogli anche in occasione di questa edizione che segna il suo ritorno a Popoli dove ha trionfato nel 2013, 2014 e 2017. Nel mirino dei piloti di punta c’è anche il record nella singola salita stabilito nel 2016 da Simone Faggioli con il tempo di 3’00″12. Resisterà oppure sarà abbattuto il muro dei 3′ sui 7,530 Km delle Svolte di Popoli?