CASO SOSPETTO A PETTORANO, SI TEME UN NUOVO FRONTE DI CONTAGIO

Nuovo caso positivo in Alto Sangro. Questa volta ad essere stata contagiata dal virus è una turista romana in vacanza a Scontrone. Si tratta del secondo caso accertato in pochi giorni in Alto Sangro dopo quello che fa riferimento a un’altra turista che soggiornava a Pescasseroli. La donna si trova in isolamento domiciliare e sono scattate le procedure della ASL per risalire ai contatti che la donna ha avuto nelle ultime 48 ore. Nel frattempo si registra un caso sospetto a Pettorano sul Gizio dove a un uomo di 61 anni  è stata diagnosticata una polmonite bilaterale. Quest’ultimo caso non sarebbe legato ai due focolai che si sono sviluppati in paese nella giornata di Ferragosto ed è stato individuato questa mattina dagli operatori medici dell’ospedale di Sulmona dopo l’attivazione del protocollo anti-Covid. L’uomo avrebbe accusato febbre e altri sintomi, trasportato in ospedale dal 118, il 61enne è stato sottoposto a tampone il cui risultato dovrebbe essere reso noto nel pomeriggio di oggi. Dal successivo esame Tac è risultata una polmonite che ha consigliato i medici a valutare l’ipotesi del ricovero non si sa ancora se in un centro Covid o in un semplice reparto per malattie infettive. Questo si saprà solo dopo l’arrivo dell’esito del tampone che se positivo, aprirà un terzo fronte a Pettorano. Al momento sono 47 i casi Covid in Valle Peligna che salgono a 99 con le due positività in Alto Sangro per un totale di 49. Il numero invece dei soggetti che si trovano in sorveglianza attiva si è assestato a 341.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *