NEROSTELLATI, MAURIZIO FORMICHETTI PRESIDENTE ONORARIO

Dal ciclismo al calcio. Maurizio Formichetti, referente per l’Abruzzo di Rcs e una delle principali figure organizzative del Giro d’Italia, è stato nominato presidente onorario dell’Usd Nerostellati 1910. Pratolano di origine e zio del presidente Silvio Formichetti, ha accettato l’incarico con entusiasmo. “Ritengo doveroso rispondere positivamente alla chiamata di mio nipote Silvio Formichetti – afferma – che intraprende questa nuova esperienza da presidente dei Nerostellati e per me è un piacere poter dare il mio contributo alla gestione di quello che è un simbolo della comunità pratolana, alla quale mi legano le mie origini poiché i miei genitori sono nati e vissuti entrambi a Pratola Peligna. Già in passato mi sono avvicinato al mondo del calcio ai tempi dei miei contatti con il Chieti anche se poi non si concretizzò il mio ingresso nella società calcistica della mia città per la quale resto sempre e comunque a disposizione. Nel frattempo supporterò mio nipote Silvio al fine di una gestione societaria sulla quale costruire un’annata che dia lustro alla squadra e alla piazza di Pratola Peligna che saluto con affetto”. L’intera dirigenza nerostellata rivolge il più caloroso benvenuto a Maurizio Formichetti “ben lieto – si legge in una nota – di portare il suo contributo alla squadra di Pratola Peligna attraverso le qualità, competenze e relazioni maturate con la sua pluriennale attività nel mondo dello sport. Il tutto nell’auspicio di una stagione calcistica 2020/21 gratificante e soddisfacente per società, squadra, staff tecnico e tifoseria pratolana”. I Nerostellati, agli ordini del tecnico Alberto Bernardi, sono pronti alla preparazione pre-campionato che si svolgerà a Pettorano sul Gizio da domani giovedì 20 agosto fino al 5 settembre. Nei giorni scorsi sono arrivate le conferme dei difensori Alessandro Del Gizzi e Michele Schirone, dei centrocampisti Valerio Pelino e Giuseppe Palmerini e degli attaccanti Andrea Palombizio, Davide Mazzaferro e Daniele Moscone. I sette elementi vanno ad aggiungersi alle prime conferme di Di Ciccio, Di Pietrantonio e Iacobucci. Aspettando invece i nuovi innesti, la società ha avviato la campagna abbonamenti al costo di 100 euro (intero) e 50 euro (ridotto per donne, ragazzi under 16 e invalidi). Le tessere stanno già facendo registrare i primi sottoscrittori ed il presidente Silvio Formichetti ha provveduto a consegnare simbolicamente l’abbonamento al sindaco di Pratola Peligna Antonella Di Nino che ha ribadito l’impegno per restituire alla cittadinanza lo stadio Ezio Ricci. “Come Comune – ha dichiarato – ce la stiamo mettendo tutta con i lavori allo stadio e non ci fermeremo cercando di trovare ancora nuove risorse per l’intera struttura”. (D.V.)