RIVISONDOLI, PISTA DI ATLETICA A 8 CORSIE PRONTA A SETTEMBRE

di Domenico Verlingieri

Sono in via di ultimazione a Rivisondoli i lavori per la pista di atletica leggera a 8 corsie in uno dei due campi da calcio nella piana di Piè Lucente, all’ingresso del paese. A fine mese terminerà la sistemazione della parte superficiale del tappeto per poi procedere al rivestimento elastico tipo “tartan” cioè un materiale sintetico a base di poliuretano. La pista sarà pronta per il mese di settembre. Ad annunciarlo è il sindaco Roberto Ciampaglia. Sarà una struttura di grande significato per l’atletica nazionale e regionale in quanto quella di Rivisondoli, situata a 1320 metri, sarà la seconda pista di atletica più alta d’Italia dopo il Sestriere. Sono inoltre iniziati i lavori per la realizzazione di spogliatoi, magazzini e di un’area ristorativa. Al termine di tutti gli interventi Rivisondoli avrà un centro sportivo polivalente che, oltre ai due campi da calcio ed alla pista di atletica, comprenderà due campi da paddle ed una decina di campi da tennis. Il primo cittadino sottolinea che tutte le opere sono state finanziate senza l’aiuto della Regione che “continua a snobbare Rivisondoli”. Afferma Ciampaglia che si è dovuto avvalere dei fondi del Credito sportivo per i lavori alla pista di atletica e di quelli comunali per gli spogliatoi mentre ora sono stati richiesti 500mila euro tramite il bando “Sport e Periferie” in scadenza il 30 settembre. In totale un milione e mezzo di investimento del Comune. “Ci saremmo aspettati – conclude – una maggiore attenzione da parte della Regione visto che la struttura sarà un fiore all’occhiello in grado di ospitare tutti gli sport olimpici. Scusate se è poco”.