NAPOLI CALCIO IN ABRUZZO, ARRIVANO GLI ARROSTICINI “AZZURRI”

L’Abruzzo accoglie il Napoli calcio dedicandogli il suo prodotto più tipico e gustoso con una produzione dedicata ai colori azzurri. Raccogliendo l’appello della Regione e delle Dmc Terre d’Amore in Abruzzo e Alto Sangro Turismo e su sollecitazione del presidente della Provincia Angelo Caruso, l’azienda Pingue ha preparato una confezione di arrosticini in numero limitato per accogliere i tifosi partenopei in modo originale e valorizzando nel contempo uno dei prodotti di maggior richiamo della gastronomia abruzzese. Una sorta di gemellaggio culinario tra gli arrosticini, sintesi del territorio regionale e il proverbio napoletano che recita “A chi piace lu spito, nun piace la spata” chi ama la buona tavola non ha l’animo bellicoso. “E’ il nostro ringraziamento alla società, alla squadra e ai tifosi per aver scelto la terra d’Abruzzo. Che oltre alle ottime strutture sportive e all’aria buona offre anche delle straordinarie delizie gastronomiche – afferma Fabio Spiniosa Pingue amministratore del Gruppo Pingue -Del resto il Regno di Napoli, che comprendeva i tenimenti abruzzesi, è sempre stato uno degli orti  più portentosi  e ha rappresentato una delle scuole di cucina che hanno contaminato l’intero mondo con il cibo italiano”. Sugli arrosticini abruzzesi era nata una polemica tra lo chef napoletano Antonino Cannavacciuolo e l’Abruzzo intero quando nel 2016, nel corso di una puntata di Master Chef, il celebre cuoco asserì che gli arrosticini erano stati inventati a Napoli. Dichiarazioni che provocarono una vera e propria insurrezione degli abruzzesi tanto che Cannavacciuolo fu invitato due anni dopo a Pianella per gustarli. Cosa che ora potranno fare anche i tifosi napoletani con la confezione a loro dedicata  di colore azzurro, lo stesso della loro squadra del cuore, composta con circa 60 arrosticini o marchiati con la scritta “Forza Napoli” o con un pendaglio. E’ possibile trovare la confezione degli arrosticini dedicati al ritiro del Napoli calcio in Abruzzo nei supermercati Conad Pingue, nelle baite del complesso sciistico dell’Aremogna e di Monte Pratello oppure ordinandoli direttamente da casa sul sito [email protected]