DUE NUOVI CASI TRA SULMONA E PRATOLA, SALGONO A 11 LE PERSONE POSITIVE AL VIRUS

Ancora due casi positivi al Covid 19 e salgono a 11 le persone contagiate dal virus. Si tratta di un 19enne di Pratola Peligna e di un bambino di Sulmona: il primo amico dell’altro 19enne appartenente alla famiglia pratolana contagiata e il secondo venuto a contatto con la professionista sulmonese che ha spazi comuni con l’imprenditore di Sulmona ancora ricoverato all’Aquila. Il focolaio partito dalla famosa festa di compleanno continua ad allargarsi, seppur in maniera lenta. Soprattutto a Pratola Peligna dove il sindaco Antonella Di NINO la quale dopo aver annullato le manifestazioni di piazza già programmate, invita i suoi concittadini alla massima prudenza. “Siamo quasi alle porte del Ferragosto e dopo un paio di mesi in cui sembrava allontanarsi sempre di più la preoccupazione per questo maledetto virus, non avrei mai pensato di dover tornare a sollecitare i miei concittadini a non abbassare la guardia e a continuare con ancora più attenzione ad osservare le note misure di sicurezza”, afferma il sindaco Pratolano. “Mi è appena arrivata una nuova comunicazione dalla Asl e così Pratola registra il suo quarto caso positivo in meno di una settimana. Nessun allarmismo ma tanta tanta responsabilità. Non possiamo permetterci una nuova diffusione. Non possiamo, ne’ per la nostra salute ne’ per la nostra economia.Dobbiamo essere tutti più attenti e responsabili”. Tuttavia per avere il quadro più preciso bisogna attendere l’esito dei tamponi svolti ieri mercoledì 12 agosto, esiti che saranno resi noti solo nel fine settimana. Osservati speciali restano i giovani che presentano una sintomatologia più blanda ma sono altamente infettivi. Dall’azienda sanitaria, che ha svolto la sua indagine epidemiologica, chiedono collaborazione ai cittadini per ricostruire anche i contatti indiretti e cercare il più possibile di contenere la diffusione del virus.

 

 

Available for Amazon Prime