DIARIO DI SOLIMO: 12 AGOSTO 1887, NASCE MARIO TROZZI AVVOCATO E GIORNALISTA

Mario Trozzi nasce da Marco, orologiaio, e da Filomena Attoriti. Avvocato penalista, giornalista, deputato, consegue la laurea nel 1910 a Napoli e s’iscrive al partito socialista dove milita con passione; eletto consigliere provinciale nel collegio di sulmona, mantiene la carica di segretario della Federazione regionale socialista e della Camera del Lavoro di Sulmona, dirigendo in contemporanea il periodico Il Germe (fondato nel 1901 dall’amico Carlo Tresca); inoltre, è direttore dell’Avvenire dell’Aquila e corrispondente dell’Avanti! Eletto deputato nella provincia aquilana dal 1° dicembre 1919 al 10 dicembre 1923, per due legislature consecutive, esprime forti critiche contro la politica reazionaria del Governo. Muore a Roma il 12 maggio 1932, lasciando anche opere importanti, tra le quali un paio di saggi sull’illustre conterraneo Ovidio.