ARRESTO CARDIACO A UNA FESTA DI COMPLEANNO LO SALVANO GLI OPERATORI DEL 118

Stava festeggiando i 90 anni della suocera in un ristorante di Pratola Peligna quando si è sentito male. Un improvviso arresto cardiaco per S.B.  68 anni di Popoli. Sembrava che per lui non ci fosse più  nulla da fare: panico e disperazione tra i parenti che dopo aver tentato di rianimarlo e ormai senza più speranza hanno telefonato alla centrale del 118 chiamando i soccorsi. Una corsa contro il tempo con gli operatori sanitari guidati dal Dirigente medico Paolo Leombruni, che hanno fatto un vero e proprio miracolo arrivando in pochi minuti al ristorante. Inizialmente il 68enne non dava segni di vita, poi grazie a scariche di adrenalina e massaggi cardiaci l’uomo si è ripreso tra l’incredulità e la gioia dei presenti. Ora è ricoverato sotto osservazione nel reparto Utic dell’ospedale di Sulmona. I medici ne stanno monitorando l’attività cardiaca per evidenziare le cause che hanno portato il suo cuore ad arrestarsi improvvisamente e poi, miracolosamente, a pulsare di nuovo.