SULMONA ESTATE PARTE SECONDA: EVENTI FINO A OTTOBRE

Sulmona non si ferma e, nonostante la doccia fredda dell’interruzione della tregua Covid, durata quasi quattro mesi, presenta la seconda parte del cartellone degli eventi estivi, che accompagneranno cittadini e visitatori fino al 4 ottobre. Ad illustrare le numerose iniziative in programma, circa un centinaio, realizzate con la collaborazione di 31 associazioni culturali, è stata l’assessore alla Cultura e turismo, Manuela Cozzi, affiancata dalla dipendente di settore, Antonella Di Placido. Gli eventi si snoderanno tra il centro storico e il parco Fluviale, dove, dal 12 agosto, avranno luogo i concerti del Muntagninjazz ma anche lo spettacolo teatrale “Uno, nessuno e centomila” con Enrico Loverso (21 agosto ore 21, programmato per lo scorso inverno e poi cancellato a causa del Coronavirus). Concerti, a partire da domani sera (ore 21:30, cortile del palazzo dell’Annunziata con i “Sesto senso”), mostre d’arte e presentazioni di libri, nell’ambito della rassegna “Rotonda in arte” alla Rotonda di San Francesco, passeggiate alla scoperta del centro storico cittadino (domenica alle 21:30, a cura cura della Cooperativa Servizi Turistici Sulmona), anche con gli amici a quattro zampe (13 settembre), e attività per bambini, dagli spettacoli di burattini al corso teatrale che inizierà l’11 agosto al Parco Fluviale  e proseguirà fino a settembre, a cura dell’associazione Classemista: il cartellone sulmonese cerca di raccogliere iniziative per tutti e per le diverse fasce d’età. “Quello che vorrei sottolineare”, ha detto l’assessore Cozzi, “da un lato è l’impegno dell’amministrazione e degli uffici, che ringrazio, per la realizzazione di questo cartellone così ricco di eventi e nel pieno rispetto della sicurezza, dall’altro la grande risposta che abbiamo avuto dalle associazioni che, a vario titolo, si sono messe in gioco, alcune anche a titolo gratuito, dando il contributo per l’organizzazione di questi eventi. Si è cercato di vivacizzare il più possibile il centro, che potrà trarre beneficio dalla sua pedonalizzazione, anche di concerto con i commercianti” ha aggiunto l’assessore. “Lo stesso è stato fatto per il parco “Daolio” che abbiamo restituito alla città dopo un lungo periodo di abbandono”. Presenti alla conferenza stampa anche il presente della Giostra, Cavalleresca Maurizio Antonini, e dell’associazione culturale Muntagninlazz, Valter Colasante. “La Giostra ha arricchito il nostro museo civico con l’esposizione di una selezione dei suoi splendidi costumi (la mostra continuerà fino al 23 agosto, ndc)”, ha proseguito Cozzi, “Muntagninjazz porterà i suoi bellissimi concerti al parco Daolio”.  Nel corso della conferenza è stato precisato che ci sarà un tecnico comunale preposto a seguire tutti gli aspetti organizzativi e di sicurezza di ogni singolo evento, fino all’ultimo in programma: la 35° edizione del Concorso Internazionale di Canto “Maria Caniglia” (dal 29 settembre al 4 ottobre).