ANCORA RIFIUTI SULLE SCALE DELL’ANNUNZIATA, PROBLEMA VECCHIO MA NESSUNO LO RISOLVE

Le scale del palazzo e chiesa dell’Annunziata continuano ad essere luogo di bivacco e pattumiera, a causa della maleducazione e della conclamata inciviltà di tanti, soprattutto giovani che continuano ad abbandonare i residui delle loro consumazioni nella nottata tra sabato e domenica. Una movida, come usa dire, che riesce a muovere non solo persone e consumi ma anche rifiuti, dando un volto di evidente e inaccettabile indecenza al centro storico e ai suoi principali e più cari monumenti. I turisti, questa mattina, alla vista delle scale colme di rifiuti hanno avuto solo esclamazioni di indignazione e disgusto. Ma non è una novità. L’andazzo di sporcare l’Annunziata risale ad una decina di anni fa e andrebbe finalmente trovato rimedio adeguato, a tutela del monumento e dell’immagine della città che vuole dirsi turistica e d’arte. Come pure non è tollerabile che i soliti maleducati, sprovvisti di qualsiasi minimo senso civico, possano sporcare anche la gradinata della chiesa di San Francesco della Scarpa. Non si può restare in silenzio davanti a questo spettacolo di inciviltà e di pessima educazione, un virus da estirpare per onorare la città che non merita trattamento di questa specie, da parte di nessuno. Mentre merita più attenzione e multe salate per chi sporca e provoca indecenza.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *