VENTICINQUE ANNI DI GIOSTRA CAVALLERESCA DI SULMONA NEI COSTUMI IN MOSTRA AL MUSEO CIVICO

I costumi indossati da regine, dame e nobili di Borghi e Sestieri nei venticinque anni di Giostra cavalleresca di Sulmona, da oggi e fino al prossimo 23 agosto, sono esposti in una mostra inaugurata nel pomeriggio nelle sale del Museo Civico a palazzo dell’Annunziata. Al taglio del nastro sono intervenuti il presidente dell’associazione Giostra, Maurizio Antonini e il sindaco, Annamaria Casini. “Questa mostra è occasione per fare ammirare più da vicino gli splendori degli abiti indossati dai figuranti nel corteo storico della Giostra – ha spiegato Alessandro Pischedda, stilista e ideatore della maggior parte degli abiti esposti -. I costumi sono tutti realizzati a mano, grazie all’abilità e alla maestria della sartoria della Giostra. C’è una grande cura per i dettagli, per ricami realizzati con perle, fili e pietre preziose: tutto è frutto di artigianato artistico. Sono una trentina gli abiti in mostra, tutti di epoca rinascimentale, Il Rinascimento rappresentò un’epoca di ripresa dopo il Medioevo: ci si augura che sia di auspicio per il momento storico che stiamo vivendo oggi”. Per confezionare questi abiti occorre un lavoro certosino di circa tre mesi. “Si parte dal bozzetto, che strada facendo può essere anche modificato – ha precisato Pischedda – poi, prima di porre mano alla confezione, vanno cercati con cura tutti i materiali occorrenti per creare il vestito”. Ma la mostra nel Museo Civico non è la sola iniziativa promossa dall’associazione Giostra in questi giorni nei quali si sarebbe tenuta la 26^ edizione della manifestazione cavalleresca, fermata dall’emergenza coronavirus. “Non abbiamo voluto che questo periodo passasse in silenzio – ha detto Maurizio Antonini – oltre a questa mostra abbiamo riproposto la grande Fiera Storica che ha avuto successo nella sua prima edizione, l’anno scorso. Nonostante qualche ritardo nell’organizzazione, dovuto alla pandemia, siamo riusciti a mettere su la fiera, animando la villa comunale ed il resto del centro storico, in questi giorni meta di tanti turisti. In ultimo abbiamo deciso di proiettare immagini più emozionanti e suggestive delle venticinque edizioni della Giostra cavalleresca di Sulmona sul muro che fa da confine tra piazza Carmine e Largo Faraglia, immettendo proprio su piazza Garibaldi, dove c’è il tracciato delle sfide della Giostra”. “Questa mostra è un modo eccellente di mettere insieme la storia della città, con la storia della Giostra, rappresentata da questi abiti di grande bellezza e di preziosa raffinatezza, preparati da stilisti e sarti di straordinaria professionalità, che sono la punta di diamante del corteo storico” ha sottolineato il sindaco Annamaria Casini, aggiungendo che con queste ed altre iniziative è ripartita anche la stagione di spettacoli e cultura dell’estate sulmonese. “Questa ripartenza della stagione di spettacoli e cultura attesta il grande fervore che anima l’associazionismo culturale in città, vera ricchezza per Sulmona e per l’intero territorio” ha concluso il sindaco.



One thought on “VENTICINQUE ANNI DI GIOSTRA CAVALLERESCA DI SULMONA NEI COSTUMI IN MOSTRA AL MUSEO CIVICO

  • 26 Luglio 2020 in 10:33
    Permalink

    senza mascherine e senza distanza sociale…complimenti a tutti! E grazie alla redazione per il “prezioso” documento storico!

I commenti sono chiusi