18 LUGLIO 1849, NASCE IL CRITICO D’ARTE PIETRO PICCIRILLI

Il 18 luglio 1849 Pietro Piccirilli  nasce da Donato Felice e da Teresa Centi. Completati nel 1875 gli studi nell’Istituto di Belle Arti di Napoli, insegna disegno e calligrafia nella Scuola Tecnica “Ovidio”. È amico e collaboratore di Antonio De Nino, al quale subentra nella direzione del Museo di Corfinio e nella carica di Ispettore Onorario dei monumenti e degli scavi. Promuove con altri la nascita della scuola d’Arte e Mestieri in Sulmona che dirige per un lustro, dal 1905 al 1909, mentre dal 1902 al 1909 è anche Rettore del Collegio “Ovidio”. Corrispondente di importanti riviste d’arte, tra le quali il Bollettino d’Arte del Ministero della Pubblica Istruzione, coltiva amicizia e intese culturali con Giovanni Pansa. Dalla loro collaborazione, prende vita nel 1897 la rassegna Abruzzese di Storia ed Arte che si stampa per soli tre anni. Al suo attivo si contano un centinaio di pubblicazioni, tra le quali vanno segnalate la monografia Monumenti architettonici sulmonesi descritti e illustrati (1888), ed il prezioso elenco cronologico delle pergamene della Ss. Annunziata (1891), stilato con Giovanni Pansa. Muore l’8 marzo 1921.