“CON MORRICONE NEGLI ANNI DEL CONSERVATORIO”, UN MUSICISTA DI INTRODACQUA RACCONTA IL GRANDE COMPOSITORE

“Il grande maestro Ennio Morricone ha cominciato la sua carriera ricca di successi suonando in piccoli gruppi musicali, costituitisi appena dopo la fine della guerra. Così noi giovani musicisti facevamo fronte alle difficoltà del dopo guerra”. E’ quanto ricorda Cleto Salvatore, in questi giorni di lutto per la scomparsa del grande  compositore. Salvatore, musicista di Introdacqua, con Morricone condivise, fianco a fianco, gli anni frequentati nel Conservatorio S.Cecilia di Roma. “Io ed il maestro Morricone ci siamo conosciuti nel 1947 proprio nel Conservatorio romano e per tre anni siamo stati nella stessa classe, giovani allievi del professore Reginaldo Caffarelli” ricorda Salvatore, commosso e nello stesso tempo orgoglioso di quel ricordo di un’amicizia tanto importante. “Negli anni abbiamo avuto interesse e occasione di rincontrarci. La prima volta nel 1968 e poi all’Aquila nel 1989 dove il maestro diresse un concerto dell’orchestra della Rai di Milano”. “In quell’occasione passammo un pomeriggio insieme e mi fece conoscere suo figlio Andrea” racconta il musicista di Introdacqua, che ieri appena appresa la notizia della scomparsa del suo collega e amico ha inviato un telegramma di cordoglio alla famiglia. “Nonostante i nostri incontri siano stati diradati negli anni, ogni volta era come se il tempo non fosse passato, tanto è stato il bene che ci ha unito – sottolinea Cleto Salvatore – ho tanti ricordi, che in questi giorni mi tornano alla mente e porterò per sempre nel cuore, non tutti possono esprimersi ma fin da giovane era spiccato il talento e straordinaria la capacità artistica del maestro Morricone, doti che la sua carriera ha dimostrato in ogni occasione”. “Ennio è stato un caro amico, un grande maestro, conosciuto ovunque nel mondo ma è sempre rimasto una persona modesta, riservata e con grandi valori, che come lui stesso ricordava hanno sempre illuminato e sostenuto la sua opera di compositore” conclude Salvatore.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *