TUTELA E VALORIZZAZIONE DELLA MONTAGNA, PROGETTO DELLA GIUNTA DI NINO

Quattro linee di intervento che vanno dal sostegno al progetto denominato “Natura Colle delle Vacche” al campeggio autorganizzato nell’area del Rifugio, per arrivare al ripristino del sentiero cosiddetto “Della Forestale” e ai lavori per la sistemazione del Rifugio dello Jaccio Rosso.  L’amministrazione comunale Di Nino mette in campo con l’assessore Fabiana Donadei le iniziative per la tutela e la valorizzazione della montagna, a partire dall’approvazione in Giunta del Progetto presentato dall’Associazione dei Volontari Peligni e finanziato con un contributo di circa 3 mila euro. Fino al prossimo 30 agosto, in tutti i fine settimana e per l’intera settimana di Ferragosto, saranno effettuate operazioni di anticontagio, operazioni antincendio, di prima emergenza e di pronto soccorso, unite ad interventi di controllo della zona posteggio tende e bivacchi, per regolamentare le aree con accessi in piena sicurezza. L’obiettivo è quello di promuovere il turismo montano, nel rispetto delle misure di sicurezza sull’emergenza Coronavirus. Fino al termine del mese di agosto sarà inoltre possibile svolgere attività di campeggio autorganizzato nell’area del Rifugio, dopo il nulla osta concesso dalla direzione del Parco Nazionale Majella. A breve partiranno infine i lavori per la sistemazione del Rifugio dello Jaccio Rosso, mentre saranno completati nei prossimi giorni lungo il sentiero “Della Forestale” gli interventi di rimozione degli alberi caduti, avviati in collaborazione con il Parco e il CAI sezione di Sulmona, per restituire agli appassionati della montagna un tratto pulito e fruibile in sicurezza.